Testimonianza n. 576: Io, lui e la bambina

Caro Ismaell,
sei una persona speciale ed io non ho parole per ringraziarti e riconoscere pubblicamente le tue capacità, ma soprattutto per spiegare le cose che sei in grado di fare. E’ logico che per me che sono ignorante della materia, quanto successo mi sembra un miracolo, mentre tu che sei abituato a queste cose sembrerà tutto normale, ma non avrei mai penato che esistessero forze in grado di aiutare le persone, specialmente in campo sentimentale. Certamente lo speravo, altrimenti non mi sarei rivolta a te, ma non credevo che si avessero risultati così concreti in così poco tempo.
Io e Giordano ci amavamo da due anni. Lui sposato con una figlia, io single. Mi aveva promesso mille volte che avrebbe lasciato la moglie, ma non si decideva a farlo perchè la moglie, una vera megera, lo ricattava con la figlia. Io sono buona e non volevo che la bambina soffrisse, ma volevo anche Giordano. Oramai non potevo vivere senza di lui e mi sono rivolta a te per risolvere questo problema senza far soffrire nessuno e senza che Giordano rinunciasse a sua figlia. Ti sei stato meraviglioso. Dopo aver studiato la situazione, mi hai proposto un piano di lavoro semplice e concreto nello stesso tempo, talmente semplice che al momento pensai non fosse possibile ottenere un simile risultato. Tu mi dicesti che avrei ottenuto quanto desideravo solamente in un modo: facendo innamorare la moglie di Giordano di un altro, in modo tale fosse lei a voler chiudere con Giordano e senza usare più la figlia come merce di scambio.
E così è stato. Dopo il tuo lavoro, Giordano mi informò che si era accorto da alcuni messaggi letti sul telefonino della moglie, che aveva un altro, che si vedeva con un collega di lavoro, ed aveva intenzione di fare casino. Su tuo suggerimento gli dissi di non fare nulla e di far finta di niente. In breve tempo la cose si erano messe in maniera tale, che la moglie di Giordano un bel giorno gli disse che oramai il loro rapporto era finito, che lei voleva la sua libertà, e lei stessa prese l’iniziativa per la separazione. In parola povere si sono lasciati, la bimba è condivisa e Giordano ed io siamo insieme sotto lo stesso tetto condiviso molte volte da sua figlia che mi vuole bene come una seconda mamma. E tutto ciò senza far del male a nessuno e senza scontri e drammi come si sente in giro. Ti sarò riconoscente per sempre caro Ismaell e non finirò mai di ringraziarti per tutto, il bene ricevuto.
Con tanto affetto
Claudia
Originale (clicca per ingrandire):
A576

Torna a Archivio Ringraziamenti e testimonianze

Contatta Ismaell

Riservatezza dei dati personali ed autorizzazione al loro trattamento (ai sensi del D. Lgs. 196/2003)
Gentile Signore/a,
Desideriamo informarLa che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 (“Codice in materia di protezione dei dati personali”) prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.
Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.
Ai sensi dell’articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

  • I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente da ISMAELL per lo svolgimento della attività professionale connessa alla richiesta fatta.
  • Il trattamento sarà effettuato a livello informatico o cartaceo secondo necessità.
  • Il conferimento dei dati è obbligatorio per il regolare svolgimento della prestazione richiesta e l’eventuale rifiuto di fornire tali dati comporta la mancata prosecuzione del rapporto.
  • I dati non saranno comunicati ad altri soggetti, né saranno oggetto di diffusione
  • Il titolare del trattamento è solamente ISMAELL nella sua sede operativa
  • In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell’art.7 del D.lgs.196/2003.
Vocabolario della Magia
Questo vocabolario della magia vuole essere strumento di aiuto per quanti avvicinandosi al mondo dell'Occulto o semplicemente per togliersi una curiosità, desiderano conoscere il significato di certe parole, delle quali molte volte si fa un uso improprio o addirittura non se ne conosce fino in fondo il vero significato.-> Leggi tutto
Ultimo aggiornamento

[lastupdated]