Testimonianza n. 636: Una tremarella risolutrice

Caro Ismaell,
ti contattai quando, dopo aver preso una sonora sbandata per una ragazza dell’est, andato via da casa, dopo 4 mesi sono rinsavito e volevo tornare. Mia moglie – giustamente – mi ha chiuso la porta in faccia, nonostante nostra figlia di 4 annni volesse vedermi. “La vedi in portone”, mi disse mia moglie, “ma tu in casa non ci entri.”
Ero disperato, caro Ismaell. Avevo sbagliato, ma quell’errore mi aveva fatto capire quanto amassi mia moglie soltanto e quanto tenessi alla famiglia. Serena niente: non mi voleva proprio: mi aveva cancellato.
Venni da te proprio per vedere se si poteva fare qualcosa e la tua risposta fu che la cosa non era semplice, ma che ci avresti provato ugualmente visto che avevamo buone possibilità di farcela.
Dovemmo fare ben 2 lavori, e le cose ancora non volevano aggiustarsi. ma tu mi dicesti, al controllo del secondo lavoro non c’erano altri ostacoli e che ora era solo una questione di tempo….qualche settimana e le cose sarebbero ritornate a posto da sole. Ed incredibilmente così è stato caro Ismaell. Dopo 3 settimane dal controllo del secondo lavoro, mi recai come ogni settimana a trovare Manuela, mia figlia, come facevo ogni settimana. La vedevo in portone perché Serena non voleva salissi, ma quel giorno avevo portato un vestitino a Manuela e dopo averlo visto (mia moglie stava sempre con la bambina ogni volta che andavo a trovarla) mi invitò stranamente a casa con la scusa che la bambina metteva il vestitino nuovo e così potevo vedere come le stava. Rientrai in quella casa che fino a qualche mese prima era la mia casa, la casa della mia famiglia. Mi prese la tremarella, e Serena, vedendolo, mi fece sedere in salotto. Beh, quella visita duro ben 4 ore. Io non volevo andar via e Serena faceva fatica, lo vedevo, a cacciarmi.
Ritornai il giorno dopo ed il giorno dopo ancora, fino a quando Serena mi disse che potevo fermarmi a cena…..beh, caro Ismaell: da quella volta non sono andato più via, io e Serena siamo nuovamente marito e moglie ed io solo l’uomo più felice del mondo.
Se fossi ricco ti regalerei il mondo, perché tu a me con il tuo lavoro mi hai ridato il mio mondo ed ora so che non ci lasceremo mai più, per nessun motivo…e questo lo devo solo a te. Grazie caro Amico mio. Con Riconoscenza
Matteo
Originale (clicca per ingrandire):
Testimonianza n. 636: Una tremarella risolutrice

Torna a Archivio Ringraziamenti e testimonianze

Contatta Ismaell

Riservatezza dei dati personali ed autorizzazione al loro trattamento (ai sensi del D. Lgs. 196/2003)
Gentile Signore/a,
Desideriamo informarLa che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 (“Codice in materia di protezione dei dati personali”) prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.
Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.
Ai sensi dell’articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

  • I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente da ISMAELL per lo svolgimento della attività professionale connessa alla richiesta fatta.
  • Il trattamento sarà effettuato a livello informatico o cartaceo secondo necessità.
  • Il conferimento dei dati è obbligatorio per il regolare svolgimento della prestazione richiesta e l’eventuale rifiuto di fornire tali dati comporta la mancata prosecuzione del rapporto.
  • I dati non saranno comunicati ad altri soggetti, né saranno oggetto di diffusione
  • Il titolare del trattamento è solamente ISMAELL nella sua sede operativa
  • In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell’art.7 del D.lgs.196/2003.
Vocabolario della Magia
Questo vocabolario della magia vuole essere strumento di aiuto per quanti avvicinandosi al mondo dell'Occulto o semplicemente per togliersi una curiosità, desiderano conoscere il significato di certe parole, delle quali molte volte si fa un uso improprio o addirittura non se ne conosce fino in fondo il vero significato.-> Leggi tutto
Ultimo aggiornamento

[lastupdated]